Che cosa sono i microservizi?

Contesto

Dagli anni ‘90 il modello multi-strato (multi-tier architecture) è stato considerato un pattern architetturale fondamentale per costruire un sistema software. Secondo tale modello le varie funzionalità software sono logicamente separate su più strati che comunicano tra di loro. Ogni strato comunica con gli strati adiacenti in modo diretto richiedendo ed offrendo servizi. In effetti in questa architettura il sistema software, sia pure se logicamente suddiviso in strati, risulta essere un unico sistema monolitico.

L’avvento e la diffusione del cloud computing, le pratiche di continuous delivery, l’approccio alla gestione della complessità del software basato sul DDD (Domain-Driven Design), l’organizzazione agile delle aziende in team di sviluppo piccoli ed autonomi (3-7 persone) sono il contesto in cui è emerso il modello dell’architettura a microservizi.

Che cosa sono i microservizi?

In breve i microservizi sono dei servizi “piccoli” ed autonomi che interagiscono tra di loro e che hanno come finalità quella di fare una cosa e di farla bene; sono a tutti gli effetti dei sistemi distribuiti. Per dare una definizione più precisa possiamo riprendere le parole di Martin Fowler che afferma:

Lo stile architetturale a microservizi è un approccio allo sviluppo di una singola applicazione come insieme di piccoli servizi, ciascuno dei quali viene eseguito da un proprio processo e comunica con un meccanismo snello, spesso una HTTP API.

Continue reading Che cosa sono i microservizi?

Happy Birthday WordPress

wordpress-app

Buon compleanno WordPress!

Era il 27 maggio del 2003 quando un giovane 29enne, chiamato Matt Mullenweg, annunciava il rilascio della prima versione di WordPress (WP). Da allora sono trascorsi 10 anni, durante i quali WordPress ha fatto tanta strada registrando ben 18 major releases. Continue reading Happy Birthday WordPress

La ricetta del successo secondo Fabio Lalli

la foto col mio #idolo @fabiolalli

A post shared by Salvatore Cordiano (@parallelit) on

Questo weekend sono stato al MaSeM (Master di Secondo Livello in Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media) a Lamezia Terme, dove ho avuto il piacere di incontrare e dialogare con una persona che seguo da anni sul web e che reputo un “idolo” per i nativi digitali. Sto parlando di Fabio Lalli, inventore di Followgram: l’esperienza di Instagram reinventata. Continue reading La ricetta del successo secondo Fabio Lalli